Festival Salerno in CORTOcircuito “Sguardi sulla società”

Comunicato finale XII edizione Festival Salerno in CORTOcircuito “Sguardi sulla società”

E’ terminata ieri sera presso l’accogliente Teatro Santa Margherita, nel quartiere orientale De Gasperi della città di Salerno, la XII edizione del Festival Salerno in CORTOcircuito “Sguardi sulla società” svoltosi dal 9 all’11 dicembre 2021.

Anche quest’anno entusiasmo e partecipazione attorno all’evento organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno come sempre ad ingresso libero, pur se con le dovute attenzioni legate alla pandemia da covid 19: tanti lavori audiovisivi in gara: 10 cortometraggi, 3 video fuori concorso e 9 Documentari che per la prima volta da quest’anno sono stati in concorso con una Sezione e Giuria dedicata.

Il premio del MIGLIOR CORTOMETRAGGIO PER LA GIURIA POPOLARE “Elvira Notari” è stato assegnato a “I frutti del lavoro” di Andrea D’Ambrosio che grazie anche alla recitazione di Enzo De Caro e di giovanissimi attori della scuola primaria del suggestivo territorio di Vibonati(Sa) ha posto l’attenzione sull’emergenza perenne della precarietà del lavoro.

Il Documentario più votato dalla giuria popolare è stato “Terra Promessa” di Mario Leombruno e Luca Romano che ha fatto luce negli anni scorsi sulla emergenza sociale e sanitaria del campo rom di Giugliano.

Il premio MIGLIOR CORTOMETRAGGIO “UGO PIRRO” per la Giuria tecnica è stato assegnato a “Beatrice” di Vincenzo De Sio che ha voluto omaggiare con questo lavoro la figura di Beatrice Vitoldi, attrice di origine salernitana.

Il premio MIGLIOR DOCUMENTARIO “Aurelio Laino” per la Giuria tecnica è stato assegnato a “Ugo Marano, ego sum liber” di Licio Esposito dedicato all’artista salernitano Ugo Marano scomparso dieci anni fa.

E durante la serata è stato bello e sentito il ricordo del documentarista salernitano Aurelio Laino a cura della docente universitaria Rosa Maria Grillo, anche per il legame familiare che la legava a lui.

Il premio MIGLIOR RECITAZIONE “Beatrice Vitoldi” tra i cortometraggi è stato assegnato dalla Giuria tecnica all’attore Luca Iervolino nel corto “Sei ore notte” di Umberto Rinaldi che ha affrontato il tema dell’eutanasia.

IL PREMIO DELLE ARTI – VITRUVIO ENTERTAINMENT, riconoscimento dato dalla Casa di produzione artistica “Vitruvio Entertainment” partner del Festival, al lavoro audiovisivo più in linea con l’idea di confluenza delle arti è stato assegnato al corto “Beatrice” di Vincenzo De Sio, già giudicato miglior corto dalla Giuria tecnica.

Da quest’edizione la Rete dei Giovani per Salerno ha deciso di promuovere anche il Premio “Marta Naddei” intitolato alla giovane giornalista prematuramente scomparsa e assegnato da una giuria di giornalisti salernitani al lavoro audiovisivo che più degli altri lavori in gara sa raccontare e trasmettere i messaggi sociali.  Durante la serata finale è stato molto emozionante il ricordo da parte della madre di Marta nonché del collega Andrea Bignardi giornalista de l’Ora e del Direttore artistico del Festival Gianluca De Martino che ha ribadito il grande entusiasmo giornalistico di Marta nell’andare a scoprire le verità senza fermarsi alle notizie delle conferenza stampa.

Il PREMIO “MARTA NADDEI” per la Giuria dei giornalisti salernitani è stato assegnato al Documentario “Terra promessa” di Mario Leombruno e Luca Romano già votato come miglior Documentario dalla Giuria popolare.

Quest’anno è stata lanciata, da parte di Maria Concetta Dragonetto, Presidentessa dell’Associazione Impronte poetiche e già facente parte dello staff della Rete dei Giovani per Salerno, anche l’idea di far partecipare in futuro video e podcast di poesia sociale. E durante la serata finale è stata presentata una videopoesia molto emozionante della giovane campana Angela Pecchia.

Nel ricordare i componenti delle giurie tecniche cogliamo anche qui l’occasione per ringraziarli della loro disponibilità gratuita:

Giuria tecnica Cortometraggi: Luigi Marmo, Brunella Guarino, Maria Giustina Laurenzi, Daniela Marinelli, Gianni Fiorito.

Giuria tecnica Documentari: Franco Cappuccio, Bruno Infante, Rosalia Loia,

Giuria giornalisti: Brigida Vicinanza, Olga Sammauro, Claudia Izzo, Alfonso Maria Avagliano, Carmen Incisivo, Pietro Marchesano.

Giuria Premio Vitruvio Entertainment : Luigi Di Domenico, Davide Bottiglieri, Luigi Risi.

Durante i pomeriggi dei giorni del Festival si sono svolti, in modalità on line, anche due cine talk con attori della vita sociale del nostro territorio e curati in questa prima edizione da Vincenzo Mele, esperto di cinematografia e di linguaggi audiovisivi e socio della Rete dei Giovani per Salerno: il primo con Ciccio Ronca che ha raccontato la genesi del progetto associativo “Voglio un Mondo pulito” e il secondo con Alessio Falace referente del Gruppo Amnesty Salerno che discusso di Diritti umani con uno sguardo a 360 gradi.

Alla prossima edizione 2022 continuando a guardare la Società con occhi attenti…

Staff Salerno in CORTOcircuito “Sguardi sulla società”

Info: 328 5327134 – salernoincortocircuito2010@gmail.com

Programma ufficiale XII edizione del Festival Salerno in CORTOcircuito “Sguardi sulla società”

presso il Teatro Santa Margherita

via F. D’Allora – Rione de Gasperi – Salerno

Giovedì 9 dicembre 2021 ore 21

 

Corto “Tonino” di Gaetano Del Mauro ( Premio Salerno in CORTOcircuito 2020)

Corto “La triste vita del mago” di Francesco D’Antonio ( premio Vitruvio Entertainment – Salerno in CORTOcircuito 2020)

 

Lavori in concorso:

 

Corto “I frutti del lavoro” di Andrea D’Ambrosio

Documentario “Invisibile” realizzato dagli studenti del Liceo Alfano I

Documentario “Nobody Moves” realizzato dagli studenti del Liceo AlfanoI

Corto “Al di là di tutto” di Vincenzo Giannone

Corto “Sei ore notte” di Umberto Rinaldi

Corto “Speranza” di Claudio Collano

 

Venerdì 10 dicembre 2021 ore 21

 

Documentario “Terra promessa” di Mario Lo Bruno con Maurizo Del Bufalo – Festival Cinema Diritti Umani

Documentario “Ugo marano, ego sum liber” di Licio Esposito

Corto “Diari di quarantena” [con la partecipazione degli alunni del Liceo Scientifico “Andrea Genoino” di Cava de’ Tirreni] di Alessandro Fiorillo

Corto “Si va in scena” di Nicola Surace [con la partecipazione della Scuola Primaria “Emilio Coppola” e la Scuola “Crescere insieme oltre il teatro” diretta da Clotilde Grisolia di Mercato San Severino per il Progetto School Movie

Video clip “Canzone per Tonino” di Paolo Battista con la Compagnia Daltrocanto   (fuori concorso)

Corto “Sequestro di intesa” di Marco Reggiani e Teresa di Florio.

Documentario “Una vita granata” di Rocco Papa

 

Sabato 11 dicembre 2021 ore 21

Documentario “L’ultimo volo di Giovanni Falcone” di Sergio Mari

Docufilm “Egoisti” testimonianza Medici senza frontiere con Bianca Barone

Corto “Beatrice” di Vincenzo De Sio ( 5.05 )

Documentario “Future memories” di Vincenzo De Sio e Alfonso Angrisani

Corto “Political factor” di Marco Reggiani e Teresa Di Florio

Corto “Ali in gabbia” di Valentina Galdi

Video poesia “Respiro dopo respiro” di Angela Pecchia ( fuori concorso)

Intervento di Maria concetta Dragonetto – Presidentessa Ass. Impronte Poetiche

 

Premiazioni delle Giurie e saluti finali

 

Giuria tecnica: Luigi Marmo, Brunella Guarino, Maria Giustina Laurenzi, Daniela Marinelli, Gianni Fiorito.

 

Giuria tecnica Documentari: Franco Cappuccio, Bruno Infante, Rosalia Loia, Rosa Maria Grillo

 

Giuria giornalisti: Brigida Vicinanza, Olga Sammauro, Claudia Izzo, Alfonso Maria Avagliano, Carmen Incisivo, Pietro Marchesano.

 

Giuria Premio Vitruvio Entertainment  : Luigi Di Domenico, Davide Bottiglieri, Luigi Risi.

 

Ingresso libero

 

Info: 328 5327134 – salernoincortocircuito2010@gmail.com

Bando

Sono aperte le iscrizioni alla XII edizione del Festival “Salerno in CORTOcircuito  – Sguardi sulla società”, il Festival salernitano del cortometraggio e del documentario organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno, in collaborazione con diverse Realtà territoriali, nei giorni 9-10-11 dicembre 2021 dalle ore 21 presso la sala del Teatro Santa Margherita in via F. D’Allora, nel quartiere orientale Europa a Salerno.

 Da quest’edizione è prevista in concorso anche una sezione specifica dedicata ai Documentari e come sempre è prevista anche la partecipazione di mediometraggi e lungometraggi per la sezione fuori concorso.
Sarà dato spazio, come sempre, agli autori cineasti salernitani ma non solo.

Altra novità di quest’anno è la sezione fuori concorso, a cura dell’Associazione Impronte poetiche, per la partecipazione di podcast di poesia sociale con immagine statica evocativa.

BANDO DI PARTECIPAZIONE – REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Ciascun partecipante può presentare anche più di un lavoro audiovisivo su qualsiasi tema che riguardi la sfera sociale. Non c’è nessun limite alla durata dell’opera, all’ età del lavoro realizzato, alla sua eventuale non prima visione e alla provenienza geografica dei partecipanti.

CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

L’autore assume ogni responsabilità in merito alle possibili violazioni di altrui diritti da parte delle opere.
La partecipazione alla fase finale del festival “Salerno in CORTOcircuito” ha un costo di 10 € come contributo per l’evento, essendo un Festival indipendente e autofinanziato. Tale contributo può essere corrisposto all’Associazione in contanti o via bonifico bancario sul conto: IT17Q3608105138230118330128 con la causale: SALERNO IN CORTOCIRCUITO 2021 e indicando il nome e cognome del partecipante per poi ricevere ricevuta fiscale cartacea o via mail.

Non sono previste forme remunerazione per i concorrenti ma è previsto l’ alloggio gratuito per i concorrenti che provengono da fuori regione. La partecipazione del lavoro cinematografico al festival è subordinata alla presenza di almeno un referente del gruppo di lavoro del singolo audiovisivo; in caso contrario l’opera, seppur selezionata per il concorso, sarà inserita nell’edizione del prossimo anno del Festival.

CESSIONE DEI DIRITTI

All’ atto dell’adesione al concorso l’autore cede tutti i diritti di utilizzo del lavoro audiovisivo all’Associazione “Rete dei Giovani per Salerno”- che si impegna ad utilizzare ciascuna opera solo per gli scopi inerenti al presente concorso.

INVIO

I lavori audiovisivi di comunicazione sociale potranno essere consegnati direttamente a mano di persona, tramite supporto digitale, al referente organizzativo Gianluca De Martino( tel. 328 5327134) o al seguente indirizzo mail: salernoincortocircuito2010@gmail.com

I lavori dovranno pervenire entro il giorno 6 dicembre 2021 unitamente alla scheda d’iscrizione sotto indicata e compilata in ogni sua parte (per i minorenni è necessario aggiungere i dati di un maggiorenne, in qualità di Garante, che dovrà essere presente durante la serata del Festival.

VALUTAZIONE

La commissione di valutazione, nell’ esprimere il proprio giudizio su ciascun
messaggio audiovisivo da ammettere al concorso considererà:
– l’efficacia comunicativa del messaggio audiovisivo,
– il livello qualitativo generale del lavoro
– la creatività espressa
PREMIAZIONE

La premiazione vedrà impegnata la giuria popolare composta da tutti gli spettatori presenti durante la proiezione e, nel raffronto nei voti (da 1 a 5) per ciascun lavoro, sarà fatta una corretta media tra le presenze di votanti durante ogni singola proiezione per assegnare il premio del MIGLIOR CORTOMETRAGGIO PER LA GIURIA POPOLARE “Elvira Notari”.

Ogni lavoro sarà giudicato anche da una giuria tecnica di esperti che assegnerà altri tre riconoscimenti: il premio MIGLIOR CORTOMETRAGGIO “UGO PIRRO”, il premio MIGLIOR DOCUMENTARIO “Aurelio Laino”, e il premio MIGLIOR RECITAZIONE tra i cortometraggi “Beatrice Vitoldi”.
Con il Premio delle Arti – Vitruvio Entertainment, un riconoscimento dato dalla Casa di produzione artistica “Vitruvio Entertainment” partner del Festival, sarà scelto il lavoro audiovisivo più in linea con l’idea di confluenza delle arti.
Dal 2021 si ha anche il Premio “Marta Naddei” intitolato alla giovane giornalista de “L’Ora”, scomparsa tragicamente nel Dicembre 2019,  e assegnato da una giuria di giornalisti salernitani al lavoro audiovisivo che più degli altri lavori in gara sa raccontare e trasmettere i messaggi sociali. 
L’Associazione Ecstra, la Pro Loco Salerno Città visibile, la Pro Loco del quartiere collinare Ogliara, e la Pro Loco Colline di Giovi in partnership con il Festival, sceglieranno nella sezione Documentari in concorso il miglior documentario per sezione specifica dedicata ai Documentari il cui Premio è intitolato al regista, produttore e documentarista salernitano Aurelio Laino, scomparso nel Dicembre 2020.  Il giudizio terrà conto anche del voto della giuria popolare.
Sarà dato spazio, come sempre, agli autori cineasti salernitani ma non solo.

Ai registi dei lavori che risulteranno vincitori del concorso verrà consegnata una targa e verrà garantita la messa in onda del proprio prodotto sulle emittenti televisive locali aderenti all’iniziativa e su siti web convenzionati.

La premiazione ufficiale avverrà al termine della serata finale del festival sabato 11 dicembre 2021 presso il Teatro Santa Margherita di Salerno.
Il presente bando e la scheda di partecipazione sono anche scaricabili dal sito della Rete dei Giovani per Salerno: https://www.giovanisalerno.it/salerno-in-corto-circuito/ 
SCHEDA DI PARTECIPAZIONE
Festival “Salerno in CORTOcircuito 2021– Sguardi sulla società” – dodicesima edizione.
OGGETTO: Premiazione di un messaggio audiovisivo a carattere sociale.
COGNOME……………………………………………………NOME………………………………………………
INDIRIZZO ………………………………………………………………………………………… CITTÀ…………………………………
tel/cel ……………………………………… email: ……………………………………………………………….
n° di lavori presentati …………
sezione: Cortometraggio/Mediometraggio/lungometraggio/documentario/podcast…………………………………………………….
titolo e tematica ……………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………
Con la firma apposta in calce al presente documento il/la sottoscritto/a cede i diritti di utilizzo del lavoro audiovisivo all’Associazione “Rete dei Giovani per Salerno” che si impegna ad utilizzare ciascuna opera solo per scopi divulgativi.
Il/la sottoscritto/a autorizza, altresì, ai sensi e per gli effetti degli artt. 13 e 23 del D.LGS n.196/2003,
con la sottoscrizione del presente modulo il proprio consenso al trattamento dei dati personali.
Data…………………… Firma …………………………………
                              In caso di minore:   Nome, Cognome e Firma eventuale Garante maggiorenne
                                                                          …………………………………………………………                       ……………………………………………..