Coordinamento Salerno in Rete

L’idea progettuale è di un Coordinamento delle realtà associative, gruppi informali e singoli cittadini della città di Salerno la cui partecipazione è libera ma apartitica e per dare voce e costruire una rete civica che dal basso possa diventare sempre più un laboratorio politico di cittadinanza attiva.
Questi i primi obiettivi finora decisi:

1) Calendarizzazione e condivisione di tutte le iniziative di rilievo organizzate dalle singole realtà sociali cittadine attraverso la loro promozione sul sito giovanisalerno.it
2) Creazione di sinergie, attraverso la formazione di gruppi di lavoro su temi sociali specifici, tra le realtà aderenti al Coordinamento.
3) Richiesta all’ Amministrazione comunale della costituzione di una Consulta ufficiale delle associazioni che possa dialogare con le Istituzioni del territorio sui temi sociali attinenti alle dinamiche della Comunità salernitana.
4) Mappatura degli spazi (edifici e terreni) in città da poter affidare a singole associazioni per progetti di condivisione e riqualificazione territoriale; richiesta all’ Amministrazione comunale di un bando pubblico per l’affidamento degli spazi.
6) Creazione di almeno 3 biblioteche in città
7) Organizzazione periodica di incontri pubblici e spot audiovisivi su temi sociali specifici
8) Abbattimento di tutte le barriere architettoniche e miglioramento del trasporto pubblico nell’interesse delle fasce più deboli e di conseguenza di tutta la cittadinanza.
9) Interventi costanti di sensibilizzazione nei contesti della Scuola e Sanità, puntando alla prevenzione e alla conoscenza dei servizi sociali già esistenti e dei diritti e doveri di ogni singolo cittadino.
10) Coinvolgimento delle Scuole, Comitati ed Associazioni dei singoli quartieri coinvolti nelle varie iniziative

Le Associazioni e singoli cittadini che finora hanno aderito al Coordinamento Salerno in Rete:
Rete dei Giovani per Salerno (prima promotrice), Legambiente Salerno “Orizzonti”, Presidio Libera Salerno “F. Morlando”, Hormè – liberi di crescere, l’Università Popolare Interculturale, Ass. La Rosa di Gerico, Salerno Cantiere Architettura Arcan, l’Associazione Noi e loro, Agape fraterna, Git banca Etica, Rete Radié Resh Salerno, Coop Arca di Noé, Intercultura Salerno, Musashi Dojo ASD, Spazio Up Arte, Michele Piastrella – Teatro Nuovo, CTG Centro turistico Giovanile, Anna Nisivoccia – Centro Studi Regina Senatore, Osservatorio Politiche sociali Unisa, Marco Navarra e Stefano Bifulco- Studio Europe Garage, Daniele Cuomo – We project, la Coop sociale Fili d’erba, Circolo Arci Marea, Antonella Parisi, Elisa Manna – Associazione Aned trapiantati e dializzati renali, Associazione Clio Art, Amnesty Salerno.