Vita salernitana 6 – 12 dicembre 2019

Salve a tutte/i,

in primo piano:

sabato 7 dicembre alle ore 17.30 presso il Foyer cafè, all’interno del Teatro nuovo di via V. Laspro, si terrà un incontro dal titolo “Omeopatia, una possibilità di cura” a cura della dottoressa toscana Germana Bellissima che illustrerà ai presenti tutti gli aspetti dell’omeopatia e i suoi effetti sul benessere della persona.
Partecipazione gratuita.
Ingresso libero e possibilità di un drink e/o di una degustazione salata o dolce. Ambiente climatizzato.
Possibilità di servizio navetta andata/ritorno organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno prenotando al 347 1981531 – 328 8422929
Info: 328 5327134 – contatto@giovanisalerno.it
Sabato 7 dicembre alle ore 21.00 e domenica 8 dicembre alle ore 18.30 presso il Teatro Nuovo di Salerno va in scena lo spettacolo “Siamo tutti… Felice”, scritto, diretto e interpretato da Salvatore Gisonna, con Ciro Esposito e Fabio Balsamo.
Salvatore Gisonna, autore e attore comico noto al grande pubblico, scrive un testo in cui narra la storia di tre fratelli, Felice, Gigi ed Enzo Aria, che per motivi economici, dopo la morte del padre, sono costretti a vivere sotto lo stesso tetto.
Costo biglietti: 18 euro (intero) – 15 euro (ridotto anziani, minorenni e soci Rete dei Giovani per Salerno).
Info e prenotazioni: 089 220886- 3336414632. Possibilità di servizio navetta andata/ritorno organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno prenotando al – 328 8422929 – 347 1981531
Domenica 8 dicembre alle ore 20.30 presso il Foyer cafè, all’interno del Teatro Nuovo di via V. Laspro, secondo appuntamento della quarta edizione del Cineforum “Sguardi sulla Società” promosso ed organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno.
Il film che sarà proiettato è “ Z l’orgia del potere” del regista greco Costa Gravas sul tema delle dittature e dei diritti negati.
Come nostra consuetudine, al termine della proiezione sarà possibile dibattere, con il pubblico in sala, i contenuti del filmi insieme ad ospiti esperti delle tematiche affrontate dal film; per quest’occasione interverranno attivisti salernitani.
Ingresso libero e possibilità di un drink e/o di una degustazione salata o dolce. Ambiente climatizzato.
Possibilità di servizio navetta andata/ritorno organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno prenotando al 347 1981531 – 328 8422929
Info: 328 5327134 – contatto@giovanisalerno.it

 

 

 

Lunedì 9 dicembre alle ore 18.30 presso la sala emeroteca di villa Carrara nel quartiere Pastena vi invitiamo alla prossima assemblea del Coordinamento Salerno in Rete alla quale sono invitati, come sempre, tutti i referenti delle realtà associative e gruppi informali della città di Salerno: una rete civica che si pone l’obiettivo prioritario di essere un laboratorio permanente apartitico ma di cittadinanza attiva con dei gruppi di lavoro specifici.
Per quest’incontro l’ordine del giorno verterà sul progetto specifico delle biblioteche e spazi di quartiere. Ovviamente il luogo scelto non è casuale e ne parleremo meglio durante l’incontro. E’ stata invitata anche l’ Assessora alla Cultura, con delega rapporti con le Associazioni che, da poco insediatasi, si è dimostrata disponibile a seguire le nostre istanze avanzate da tempo all’Amministrazione comunale.
Partecipazione libera ed apartitica.
Per maggiori info e adesioni: 328 5327134 – contatto@giovanisalerno.it
giovanisalerno.it/coordinamento-salerno-in-rete/

 

 

 

 

Martedì 10 dicembre alle ore 19 presso la sala Don Tonino Bello,all’interno della chiesa del Gesù Redentore in via Carnelutti, nel quartiere Mariconda si terrà la presentazione del libro del docente universitario Marcello Ravveduto “Lo spettacolo della mafia – storia di un immaginario tra realtà e finzione. Discutono con l’autore i giornalisti Sandro Ruotolo e Giovanna Di Giorgio.
L’evento è organizzato dal Presidio di Libera Salerno in collaborazione con diverse Realtà associative della zona orientale della città in rete con Libera.
Per info: 333 4735369 – presidioliberasalerno@gmail.com

 

 

 

 

Mercoledì 11 dicembre dalle ore 21.15 presso il Foyer cafè, all’interno del Teatro Nuovo di via V. Laspro, si terrà la prossima lezione del corso di musica e danza popolare del sud a cura di Raffaella Coppola.
La prima lezione è sempre considerata di prova e quindi gratuita.
Per info e iscrizioni: 328 5327134 – 327 5363882

 

 

 

 

Giovedì 12 dicembre dalle ore 21.15 tornano i giovedì di Tango Social Solidali nel nostro spazio del Foyer Cafè, all’interno del Teatro Nuovo di via v. Laspro. Tutti gli appassionati del tango sono attesi per rivivere una milonga alla quale partecipano tutte le scuole salernitane e non solo! In occasione della serata sarà anche possibile fare una donazione libera a favore dei bambini di Hebo un progetto solidale già noto al mondo del tango salernitano, e del quale sarete informati e partecipi attraverso la sua referente Laura Rocco.
Musicalizzerà il Tj Francesco Ciriaco.
Ingresso libero e possibilità di un drink e/o di una degustazione salata o dolce. Ambiente climatizzato.
Possibilità di servizio navetta andata/ritorno organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno prenotando al 347 1981531 – 328 8422929
Info: 328 5327134 – contatto@giovanisalerno.it

 

 

 

 

Vi segnaliamo che sta proseguendo anche nella nostra città il progetto CLIC (Circular models Leveraging Investments in Cultural heritage adaptive reuse), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 per sviluppare, sperimentare, validare e condividere modelli innovativi di business, finanziamento e governance per il riuso adattivo del patrimonio culturale, come strategia per l’applicazione del modello di economia circolare nella città e nel territorio.
Ora si è in una nuova e più intensa fase di ascolto e partecipazione:
l CNR-IRISS capofila del progetto realizzato in partenariato con il Comune di Salerno ed una consistente e qualificata compagine internazionale, accogliendo la proposta di alcuni stakeholder locali, tra i quali noi come Rete, ha promosso l’attivazione di un Laboratorio permanente di collaborazione ed ascolto delle proposte che andranno a definire il Piano di Azione Locale per il riuso del patrimonio culturale a Salerno da sottoporre poi al vaglio dell’Amministrazione comunale.
Il Laboratorio è ospitato tutti i lunedì presso il Giardino della Minerva, in via F. Sanseverino.
Per partecipare è necessario prendere appuntamento: s.micheletti@iriss.cnr.it – 3488915831- a.gravagnuolo@iriss.cnr.it – 3274524859 – risorse_comunitarie@comune.salerno.it – 089 662896

 

 

 

 
Tutti gli altri appuntamenti:

 

 

 

 

Venerdì 6 dicembre alle ore 17 presso l’Aula magna del Liceo scientifico F.Severi in via D’Annunzio nel quartiere Picarielli, incontro pubblico dal titolo “Non disperdiamoci.. ritroviamoci!” sul tema della dispersione scolastica nelle scuole superiori di Salerno. Partecpano diversi Dirigenti e docenti locali. Interviene lo psicologo Enrico Farina. e modera il giornalista Carlo Ceresoli.
seminario sul tema della Dispersione Scolastica nella provincia di Salerno. Si ascolteranno autorevoli pareri di Dirigenti Scolastici, psicologi, esperti del settore in un interessante dibattito volto a inquadrare il fenomeno, ma sopratutto ad analizzarne gli aspetti essenziali e le possibili soluzioni per arginarlo. Ingresso libero.

 

 

 

 

Venerdì 6 dicembre ore 20:30 e sabato 7 dicembre ore 19 presso il Teatro Ghirelli, all’interno del parco dell’Irno, va in scena lo spettacolo “Antropolaroid” di e con Tindaro Granata che ripercorre romanzando gli episodi salienti della vita familiare, dai primi del ‘900 fino ai giorni nostri. Produzione Proxima Res.
Info e prenotazioni: 349 9438958 -teatroghirelli@casadelcontemporaneo.it

 

 

 

 

Sabato 7 dicembre alle ore 10.00 presso la sede della Scuola Nuova sul corso Vittorio Emanuele n.58 sarà presentata la “Scuola di Europrogettazione” in partnership con lo studio We Project: un momento fondamentale per tutti coloro i quali vogliono approfondire la materia dei bandi e finanziamenti europei.

 

 

 

 

Sabato 7 dicembre, alle ore 10.30, in via F. D’Allora (quartiere Pastena), inaugurazione del Laboratorio Teatro S. Margherita ideato e promosso dall’ associazione SimonCir Teatrando con l’obiettivo di coinvolgere nella zona orientale attraverso lo strumento della recitazione un servizio sociale per le nuove generazioni.
La struttura nata nel post terremoto come sede parrocchiale, ancora oggi affidata alla parrocchia S. Margherita offre nella sua semplicità, un contenitore perfetto per realizzare iniziative sociali e non.

 

 

 

 

Sabato 7 dicembre alle ore 11 presso il locale Cibarti 2.0 di via Mercanti si terrà la conferenza stampa di presentazione della 24esima edizione di Linea d’Ombra Festival. Anche quest’anno sarà proposta una ricca programmazione: durante i cinque giorni del festival ci saranno circa 100 proiezioni che consentiranno di compiere un poliedrico viaggio tra i diversi linguaggi delle arti audiovisive. Due saranno le location che ospiteranno gli eventi previsti, Palazzo Fruscione e la Sala Pasolini. Sabato mattina ad illustrare i dettagli del programma e gli ospiti previsti saranno i tre direttori artistici: il giornalista e critico cinematografico Boris Sollazzo, il videomaker e regista Luigi Marmo, e il presidente di Linea d’Ombra Peppe D’Antonio.

 
Sabato 7 dicembre, dalle ore 16.00, sul Corso Vittorio Emanuele, l’associazione Salerno Animal Save terrà il presidio informativo “Non con la mia pelle”, contro lo sfruttamento degli animali per la produzione di capi d’abbigliamento.
Non tutti sono a conoscenza degli orrori che creature come conigli, visoni, oche, ermellini sono costrette a subire per diventare oggetti da sfoggiare per pura vanità. Dietro alcune mode si nascondono, in realtà, sangue e sofferenza. Sarà un’occasione per riflettere se si ha ancora bisogno della pelle, della pelliccia e delle piume degli animali per vestirsi.
Info: 371 3682277 – savemovementinfo@gmail.com

 
Sabato 7 dicembre dalle 20.30 presso il teatro Augusteo “Concerto per il Kurdistan” organizzato per denunciare l’orrore della guerra e per raccogliere fondi per un supporto umanitario e sanitario alla popolazione curda.
L’appello di ARCI Salerno per una iniziativa pubblica per raccogliere aiuti umanitari per il popolo curdo ha generato la mobilitazione di artisti e organizzazioni della società civile.
Da qui, l’idea del concerto, in collaborazione con la Rete Kurdistan Salerno e grazie al prezioso contributo di Francesco Di Bella, direttore artistico del concerto, alla disponibilità di Nicolò Battipede, che ha offerto gratuitamente il supporto tecnico (audio e luci) per la realizzazione dell’evento, alla disponibilità del corpo dei Vigili del Fuoco Salerno, che ha rinunciato al compenso per sostenere la causa, e alcontributo de La Balena, che ha offerto il proprio contributo per la comunicazione.
Il programma del concerto: Daniele Sepe, Francesco Di Bella, Maldestro
Maurizio Capone (Capone & BungtBangt), Roberto Colella (La Maschera)
Dario Sansone (Foja), Tony Borlotti e i suoi Flauers, Piervito Grisu’, Bif
Intervengono
Yilmaz Orkan, Coordinatore Ufficio Informazione del Kurdistan in Italia – UIKI Onlus
Yildiz Alican, Presidente Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus
Angela Mona, Segreteria nazionale Un Ponte Per…
Presenta Amleto de Silva.
L’incasso della serata sarà devoluto alla popolazione curda, senza intermediazioni, attraverso la sezione italiana della “Mezza Luna Rossa Kurda”, l’organismo – autogestito dai Curdi – più autorevole e fattivo per fornire assistenza umanitaria e sanitaria in loco.
Per maggiori info: 089 254790 – arcisalerno@tiscali.it

 
Sabato 7 ore 21.15 e domenica 8 dicembre ore 19 andrà in scena presso il teatro Genovesi di Salerno di via Sichelgaita lo spettacolo “Noi, Pupazzi – storia di una vita sconvolta dal razzismo” alla vigilia del volo a New York per l’ottava edizione di “In Scena! Italian Theater Festival NY”, in programma dal 27 aprile all’11 maggio 2020 nei cinque distretti della Grande Mela. Tra le otto produzioni di teatro italiano indipendente scelte per il cartellone ci sarà infatti anche quella del salernitano Marco De Simone che dello spettacolo ha curato la scrittura e la regia, oltre ad esserne l’interprete. La produzione è Associazione Campania Danza.
In cinquanta minuti di spettacolo il burattinaio Saul fa sognare gli abitanti del suo paese con le favole che inventa e mette in scena per loro. L’avvento delle Leggi razziali del ’38 sconvolge la sua vita, come quella di migliaia di altre persone, ma non sopprime la necessità di dare voce ai suoi pupazzi. Info line e prenotazione: 338 2041379. Costo del biglietto 10 euro.

 

 

 

 

Sabato 7 dicembre alle ore 21, e domenica 8 dicembre alle ore 18.30 presso il Piccolo Teatro del Giullare di via incagliati va in scena lo spettacolo “Orlando” ispirato all’Orlando Furioso di Ariosto con la Compagnia di Teatrisospesi: un grande classico rivisitato con gli sguardi incrociati del teatro, la musica e la danza La direzione del progetto e la coreografia sono di Serena Bergamasco che insieme a Carlo Roselli ha curato la regia. Lo spettacolo, che è realizzato in collaborazione con DuoDanza, prevede la musica dal vivo dell’Hartmann Trio (Daniele Apicella, Gabriele Pagliano e Carlo Roselli). In scena ci saranno Enzo Capasso, Antonetta Capriglione, Marica Cordella, Francesca Fiore, Nicol Memoli, Maria Celentano, Mara Fiore, Claudia Marchese, Carmen Prisco e Raffaela Sorvillo. Trucco di scena, Flavia Raucci; storytelling fotografico, Massimiliano Iannone; foto di scena, Massimiliano Mona; video, Matteo Cinque.
Info e prenotazione 3347686331 – info@piccoloteatrodelgiullare.eu.

 
Domenica 8 dicembre, dalle ore 11.00, presso il Piccolo Teatro Porta Catena, in via Porta Catena ci sarà una giornata dedicata alle percussioni a cura di Alessandro Ferrentino (Legni & Ombre):
Seminario sulla Marimba e Hang Drum dalle ore 11.00 alle 12.30, mentre dalle ore 19 si terrà il concerto.
Costo del biglietto: 10,00 €
Info: 320 8588545 – alexferre@libero.it

 

 

 

 

Mercoledì 11 dicembre alle ore 17 presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno sarà presentato il libro “Storia di Salerno. Dalla preistoria ai giorni nostri” del giornalista Paolo Romano.
Mercoledì 11 dicembre alle ore 19.30 presso il Teatro A. Genovesi va in scena lo spettacolo di teatro bilingue “Le Noel de Lucariello” in francese e napoletano, liberamente adattato dall’opera “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Filippo. Lo spettacolo è diretto da Raffaele Parisi e Marianita Carfora con la Compagnia di produzione Muricena Teatro ed è organizzato dall’Alliance Fraincaise di Salerno. Ingresso gratuito.

 
Giovedì 12 dicembre alle 21 presso il Teatro Augusteo, i cori Estro Armonico e Il Calicanto eseguiranno “La Buona Novella” di Fabrizio De Andrè, con la partecipazione di Alfina Scorza come voce solista e dell’orchestra Ensamble lirico italiano. Per info: 3317158906 – 3381337368

 

 

 

 

Vi ricordiamo che anche quest’anno a Salerno si tiene il corso gratuito di autodifesa per le donne organizzato dall’Associazione Street Kali presso la palestra Accademia Danzarte, in via Luigi Manzella 24. Le lezioni si terranno ogni martedì e giovedì, con due turni dalle 17.30 alle 18.30 e dalle 18.30 alle 19.30 per una durata di due mesi. Sarà possibile organizzare dei turni di mattina al raggiungimento di un numero minimo di adesioni. La partecipazione è aperta a donne di tutte le età e con qualsiasi preparazione atletica.
Per maggiori info: 3518119707 – 3460401578 associazionestreetkali@gmail.com progettobeautyfull.it

 

 

 

 

Vi ricordiamo che è cominciato, presso il Centro Informagiovani Salerno di via Portacatena, il Percorso di orientamento al lavoro, alla crescita e all’autorealizzazione chiamato Diogene 20.20:
6 incontri da 4 ore per un totale di 24. Info: 089 722543 informagiovanisalerno.it

 

 

 

 

Vi ricordiamo che fino 12 gennaio 2020, in via Alvarez, è possibile visitare la mostra “Presepe di sabbia – Alternativity”. La mostra, organizzata dalla Compagnia della Sabbia e con la direzione artistica di Domenico Spena, ospita quattro famosi artisti internazionali, che celebrano la natività di Cristo ispirandosi al presepe settecentesco. Un viaggio verso le radici di quest’arte intessuto di aneddoti legati ai Borboni, alla storia della Napoli di Eduardo e, soprattutto, alla emozionalità della tradizione meridionale. Le opere si presenteranno in parte ancora inglobate nella sabbia: un’occasione unica per scoprire gli affascinanti meccanismi di creazione che si celano dietro queste colossali sculture. Info e prenotazioni: 339 7398095 – lesculturedisabbia@gmail.com

 

 

 

 

Vi ricordiamo che fino al 23 febbraio 2020 sarà aperta al pubblico, presso il Complesso monumentale di S. Sofia in piazza Abata Conforti, l’esposizione “Van gogh – la mostra immersiva” la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh ed organizzata da Alta Classe Project e promossa dalla ProCulTur. L’interno della ex chiesa dell’Addolorata è totalmente rivoluzionato dalla proiezione di video di altissima definizione che renderanno possibile l’impossibile: i quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico a trecentosessanta gradi. Ogni superficie è arte: pareti, colonne, soffitti, e pavimenti sono colorate delle tinte più amate da Van Gogh, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli.
Per info su costi, riduzioni e orari visita: press.peppegiorgio@gmail.com – cel.347/3173556

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *